Sito di Marco Pifferetti
Informazioni sulle nevi di casa e del mondo, da Albinea, Reggio Emilia, Italy

Eventi nevosi della stagione

2011-2012 ad Albinea, RE

 

La stagione invernale giunge fino alla fine di gennaio senza episodi nevosi di particolare rilevanza, in pratica un autunno siccitoso che si prolunga per la prima parte dell'inverno, solo il 27 gennaio il tempo assume i connotati invernali con l'anticiclone atlantico che si protende verso NE unendosi a quello russo e attivando per vari giorni afflussi orientali e settentrionali che determinano la formazione di circolazioni depressionarie sul Mediterraneo; la prima di esse si forma sul sul Mar Ligure e porta la prima neve sul Piemonte.

E' l'inizio di una fase fredda e perturbata, la neve in Romagna e Marche assumerà connotati paragonabili ai mitici inverni del '29, del '56 e dell'85, mentre per altre resterà una normale fase fredda piuttosto breve e senza fenomeni particolari se non la perdurante siccità.

Ad Albinea la prima neve della stagione comincia a cadere il 31 gennaio; nevica dalla tarda mattinata inizialmente in modo debole e con temperatura leggermente positiva, poi nel pomeriggio la precipitazione intensifica e la temperatura scende dando luogo ad un intensa nevicata molto asciutta che alle 24 accumula 16 cm. L'evento continua nella notte sull'1 febbraio incrementando il manto di altri 19 cm, poi subentra una fase di neve debole nella quale prevale l'assestamento del manto, prima di un nuovo accumulo pomeridiano di ulteriori 3 cm; la temperatura si mantiene costantemente al di sotto dello zero, si forma uno strato compresso di neve anche sulle strade trafficate.

Nuovo evento dalla notte sul 2 febbraio fino al primo pomeriggio, porta altri 14 cm di neve fresca con temperatura sempre ampiamente sotto lo zero.

Il 3 febbraio, pausa con cielo sereno e temperature rigide.

Brevi nevicate il 4 febbraio con accumulo di 1 cm e ancora 3 cm nella notte sul 5 febbraio.

Il 6 febbraio è una bella giornata di sole, sembra di essere in montagna, temperature molto rigide ma non sgradevoli.

5cm cadono il 7 febbraio.

Pausa precipitativa tra l'8 e il 9 febbraio, poi nella notte sull'11 un veloce impulso freddo deposita 5 cm di neve ventata, un piccolo blizzard passato inosservato perchè notturno; di nuovo neve dalle 13 con ulteriori 3 cm. Nuovo evento nevoso nella notte sull'11 febbraio porta un accumulo di 18 cm ; ancora 1 cm il 12 febbraio e il manto nevoso al suolo raggiunge la massima altezza di 46 cm

Situazione paesaggistica da alta montagna con strade secondarie perennemente bianche e marciapiedi impraticabili, non solo ad Albinea ma anche a Reggio Emilia.

Bel tempo e temperatura in aumento tra il 13 e il 18 febbraio riducono notevolmente il manto nevoso, poi il 19 febbraio la pioggia porta un'ulteriore e più sensibile riduzione; piove intensamente per tutta la notte sul 20 febbraio poi intorno alle 9 la precipitazione gira in neve. Neve umida, questa volta, con temperatura positiva che riesce comunque ad accumulare 6 cm al primo pomeriggio e ad incrementare il manto nevoso rimasto.

La copertura nevosa resterà compatta fino al 24 febbraio nonostante le temperature in forte aumento con massime che schizzano fino a +18; tracce di neve resteranno nelle zone in ombra fino al 29.

In pratica un inverno durato poco più di 20 giorni, ma che in poco tempo, ha saputo dare il meglio di sè.

Link interni al sito

Galleria fotografica Albinea e Reggio Emilia

Galleria fotografica Cesena

Carte degli accumuli nevosi regionali

Carta degli accumuli nevosi area padana 2011-2012

Link esterni ad articoli sul febbraio 2012

http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/primo-piano/2012/il-201cnevone201d-del-febbraio-2012-cosi-lemilia-romagna-di-fronte-a-un-evento-storico

http://www.arpa.emr.it/dettaglio_notizia.asp?id=2994&idlivello=32#

http://www.arpa.emr.it/dettaglio_notizia.asp?id=2929&idlivello=32

http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=5888

http://www.arpa.emr.it/cms3/documenti/simc/Neve_febbraio_2012.pdf

http://www.arpa.emr.it/cms3/documenti/_cerca_doc/ecoscienza/ecoscienza2012_1/nanni_es1_12.pdf

http://www.emiliaromagnameteo.com/levento-piu-bello-piu-terribile-piu-fotografato-il-nevone-del-febbraio-2012/